Come fuggire da una conversazione sgradevole

Come fuggire da una conversazione sgradevole

Sul nostro sito abbiamo già discusso l’argomento che tutti dovrebbero avere dei limiti personali. Tuttavia, capita spesso che i tuoi amici, colleghi o parenti inizino a curiosare nella tua vita privata.

Cosa fare? Da un lato, naturalmente, li ami e non vuoi essere scortese con loro. D’altra parte, possono toccare argomenti molto sensibili. In questo articolo ti dirò come uscire efficacemente da queste situazioni imbarazzanti.

Interesse per la salute dei parenti

Se senti che c’è un interesse morboso per i tuoi parenti e ci sarà una riunione con questa persona, devi pensare in anticipo a un certo piano di ritiro. Inventatevi delle risposte standard a domande sgradevoli. Devono essere neutre, ma veritiere.

Per esempio, in risposta a una domanda dolorosa per te:

“Come sta tua madre/papà/fratello/sorella? Va tutto bene?”

Si potrebbe rispondere:

“Credo che a lui/lei piacerebbe vederti”.

Se il vostro interlocutore tiene davvero alla persona, probabilmente troverà un modo per parlargli di persona. È solo che a volte le persone hanno bisogno di mantenere la conversazione, e non si rendono nemmeno conto che potrebbero ferire i vostri sentimenti.

Una seconda tecnica efficace è quella di rispondere molto brevemente alla domanda posta, e poi cambiare rapidamente ma discretamente il soggetto della conversazione. Dovrebbe essere simile a quello che avete iniziato a discutere. Allora è improbabile che l’interlocutore capisca che state lasciando la conversazione. E se se ne accorge, probabilmente non tornerà al vecchio argomento, perché sarebbe inappropriato.

Per esempio:

– Perché tuo fratello non è venuto? (In realtà, tu e tuo fratello siete in lite e non parlate da molto tempo).

– Ha deciso di stare da solo per un po’. Probabilmente gli piacerebbe parlare con te, però.

– Come sta tua sorella?

– Anch’io non la vedo da molto tempo.

Così non gli dedicherete i dettagli della vostra vita personale, ma lui non si offenderà.

Naturalmente, non sarà sempre possibile evitare abilmente conversazioni sgradevoli. Se c’è qualcosa di cui proprio non si può parlare, si dovrebbe pensare ad una risposta in anticipo. Ecco alcune altre frasi collaudate che vi aiuteranno a sfuggire a una conversazione sgradevole:

Comunicazione telefonica invadente

Più spesso che no, incontriamo conversazioni telefoniche invadenti con vari venditori, impiegati, manager che vogliono venderci qualcosa. Anche se succede anche che veniamo chiamati da una persona che è completamente priva di interesse per noi, ma si rifiuta di capirlo.

Come dimostra l’esperienza, non è facile terminare una conversazione con entrambi, ma è comunque possibile. Vi consiglio di usare le seguenti frasi:

“Ti ho sentito, ma non ho ancora niente da dire. Visti i tuoi impegni, non vorrei farti perdere tempo”.

Questo metodo vi permette di “salvare la faccia”, perché è come se vi preoccupaste degli affari del vostro interlocutore. Lo svantaggio principale è che lui potrebbe non capire l’antifona.

“Scusate l’interruzione, ma devo fare pipì”.

Questo è difficile da resistere. Se la persona insiste perché tu richiami più tardi, digli che il gabinetto del tuo piano (o della tua casa) è rotto, quindi non tornerai per un po’.

“Cosa pensi del riscaldamento globale? Le notizie dicono che la temperatura è aumentata di nuovo”.

Cambiare l’argomento di conversazione in qualcosa di noioso per il tuo interlocutore. Insistere nella discussione finché lui o lei non si arrende. Questa è la vendetta!

“Una versione interessante. Beh, ognuno ha la sua opinione”.

Il modo migliore per terminare una conversazione è se il tuo interlocutore insiste sulla sua opinione e tu non vuoi discutere con lui. Ma attenzione: questo non funziona con alcune persone (specialmente se si parla di religione o politica). In questo caso, provate le due frasi seguenti.

Distacco

Mentre sei bombardato da conversazioni telefoniche sgradevoli, pensa a qualcos’altro. Basta dire: “Uhm. Uh-huh” e usa quel tempo per rispondere alle e-mail, leggere le notizie, navigare sui social media, ecc. Poi dire:

“Senta, continuo a non capire niente. Ti dispiacerebbe ripetere tutto di nuovo?”.

Lode e fuga

Questa è una delle mie tecniche preferite. Ha la gentilezza aggraziata di “ti sto distraendo” e il sottile accenno di “do valore al mio tempo”:

“Oh, tutto questo è molto interessante. Ma parliamone un’altra volta. Sono molto occupato in questo momento e non posso darti tutta la mia attenzione”.

Conversazioni invadenti durante le riunioni

Evitare una conversazione sgradevole negli incontri personali è più difficile che al telefono. Anche se con un po’ di esperienza non sarà difficile per voi. Ecco alcuni trucchi interessanti:

“Oh, è così interessante. Forse dovremmo chiedere l’opinione di Carl?”.

Quando incontri una persona sgradevole per parlare, aspetta che passi qualcuno che non ti piace molto (in questo caso, qualcuno di nome Carl). Poi prendete Carl per il gomito e portatelo dal vostro interlocutore. Non appena si gira verso il nuovo arrivato dite: “Torno subito”. E scappa via. 🙂

“Mi scusi, ma devo salvare Maria dalla conversazione. Me l’ha appena accennato”.

Questo metodo farà capire al vostro interlocutore che alcune conversazioni non sono gradite.

“Mi scusi, odio interrompere, ma devo andare in bagno”.

Come ricorderete, questa frase era appropriata anche per una conversazione telefonica. Nelle riunioni, tuttavia, funziona solo se il vostro partner del sesso opposto. Se siete con lui dello stesso sesso, allora dopo le vostre parole dovete andare molto velocemente, così lui/lei non vi ha seguito. Se il vostro interlocutore vi ha seguito (il che è improbabile), allora nascondetevi in un box fino a quando lui/lei se ne va.

“Mi scusi. Ma devo rispondere a questa chiamata… Il mio telefono sta vibrando”.

Fai finta che il tuo telefono stia squillando. Fatevi immediatamente da parte e fate finta di parlare. Se l’interlocutore fastidioso vi guarda e aspetta che torniate, fate una faccia molto infelice e, dopo aver riattaccato, allontanatevi risolutamente da qualche parte, come se foste andati a trattare con qualcosa o qualcuno. Molto probabilmente l’altra persona vi eviterà fino alla fine dell’incontro.

“Oh, che ora è?”

Non importa che ora sia realmente. Dite che siete “in ritardo per una riunione importante” o pensate a qualcosa di specifico.

“Vado a prendere un altro drink prima che il bar chiuda”.

E immediatamente si gira e va al bar. Tuttavia, questa frase non è molto efficace in due casi:

  • il bar sarà aperto per almeno un’altra ora;
  • non c’è un bar.

Questo è tutto, cari lettori. Come potete vedere, ci sono molte tecniche per sfuggire alle conversazioni sgradevoli. Anche voi potete inventare le vostre. Buona fortuna!


No more posts
No more posts