Cosa ci nascondono le hostess?

Cosa ci nascondono le hostess?

Molte persone diventano nervose quando volano in aereo. E così il compito principale delle assistenti di volo è quello di calmare i passeggeri, di creare un ambiente psicologico confortevole per loro.

Ma le hostess non sono solo sottili psicologi, ma hanno anche molte altre abilità, di cui non immaginiamo nemmeno l’esistenza. Che cosa sono? Leggete qui sotto nel nostro nuovo articolo.

Cibo a bordo

Il primo segreto: le hostess non servono solo cibo diverso ai passeggeri, ma anche ai piloti dell’aereo. Per ragioni di sicurezza, sia il primo che il copilota devono mangiare cibo diverso, non possono mangiare la stessa cosa.

Il secondo segreto: gli assistenti di volo non portano ai piloti lo stesso cibo dei passeggeri. Esiste una dieta speciale per i piloti, che esclude in particolare i cibi difficili da digerire (ad esempio anatra, fagioli, funghi, cavoli). Si suppone anche che non venga loro servita carne tritata perché è più probabile che contenga batteri pericolosi rispetto ad altri cibi (ad esempio bistecche o filetti).

Sicurezza

Il secondo compito più importante per le hostess, dopo il comfort psicologico, è la sicurezza del volo. Per questo motivo devono spesso avere a che fare con persone ubriache e inadeguate, guardarle negli occhi, cercando le cattive intenzioni (sì, sono addestrate anche per questo).

Cosa ci nascondono le hostess?

Tutta la dolcezza e la cordialità di tali bellezze può evaporare rapidamente se si suscita qualche sospetto. Provate a chiedere all’assistente di volo qualcosa come: “Dov’è la scatola nera dell’aereo?” e sono sicuro che otterrete la risposta sprezzante: “Non sono affari tuoi”. Perché la sicurezza del volo è al di sopra della cortesia.

A proposito, a proposito delle scatole nere sugli aerei. In realtà sono nascoste lontano dalla gente, inoltre non sono nere, sono arancioni. E sì, non possono davvero essere distrutte, perché il materiale con cui è fatta la scatola non si rompe neanche se esposta a temperature e pressioni estreme e se cade da grandi altezze.

Cinture di sicurezza

È un fatto comune che le hostess si assicurino rigorosamente che tutti i passeggeri indossino le cinture di sicurezza. Tuttavia, non molte persone sanno che le hostess stesse non sanno esattamente quando i passeggeri devono allacciare le cinture. Sì, ci sono orari obbligatori per l’imbarco e il decollo, ma in altri momenti le hostess sono guidate dalla stessa scritta sul tabellone.

Cosa ci nascondono le hostess?

A proposito, riguardo al tabellone. C’è un interruttore separato per esso nella cabina di pilotaggio. E succede così spesso che se ne dimenticano. A causa di ciò, i passeggeri devono volare con le cinture di sicurezza allacciate più a lungo di quanto la sicurezza richieda.

Interferenza da telefoni cellulari accesi

Non è chiaro come e a causa di cosa ci sia stata la convinzione che i telefoni possano in qualche modo interferire con i piloti. Ma la convinzione si è formata e tutti ci hanno creduto.

In realtà, le apparecchiature degli aerei e i telefoni cellulari hanno frequenze e dispositivi di comunicazione completamente diversi. E non c’è una sola prova al mondo che dimostri che uno smartphone acceso renda difficile il lavoro dell’equipaggio.

Maschere di ossigeno

Queste cose sono nascoste sopra i vostri posti sull’aereo. E volano fuori automaticamente se c’è una possibile depressurizzazione della cabina.

Tutto questo è un fatto noto, direte voi. Sì, è così. Ma lo sapevate che ci vogliono solo 15-30 secondi per mettere questa cosa? Sì, questo è il tempo che il nostro cervello impiega ad alta quota per perdere conoscenza. Perché gli assistenti di volo non parlano di questo? E cosa fare se non sei al tuo posto, o sei in bagno, o ti addormenti? Questa è la domanda.

Cosa ci nascondono le hostess?

Il giro dell’aereo prima del decollo

Supponiamo che a molti di voi dia fastidio quando, seduti al vostro posto, l’aereo si muove e gira e gira e gira. E pensate: “Accidenti, ma quando decollerà?

Alcune persone pensano che durante questo tempo i piloti si stiano in qualche modo preparando al decollo di proposito, quindi hanno bisogno di tempo. In effetti, questo è in parte vero. L’altra parte di questa verità è che nei grandi aeroporti, gli aerei decollano e atterrano ogni 1-2 minuti. Quindi i piloti girano intorno all’aereo sulle strade dell’aeroporto in attesa del loro turno sulla pista.

Turbolenza

Gli assistenti di volo non hanno paura delle turbolenze e quindi rassicurano i passeggeri abbastanza sinceramente. Perché non hanno paura? Perché la turbolenza in sé non ha praticamente nessun effetto sul volo. Sì, l’aereo trema e “chiacchiera”, ma continua a volare come dovrebbe. Gli ingegneri hanno pensato a tutto.

Cosa ci nascondono le hostess?

Segni

Gli assistenti di volo e i piloti sono addestrati a comunicare tra loro non solo con le parole, ma anche con gesti e segni in codice. Questo è necessario in caso di dirottamento di un aereo.

Naturalmente tutti questi gesti e segni sono tenuti nel più stretto segreto. Ma qualcosa di interessante è trapelato ai media. Così, per esempio, se l’aereo è atterrato all’aeroporto e non ha abbassato i flap sulle ali, è un segno per il controllore del traffico aereo che qualcosa non va a bordo.


No more posts
No more posts