Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

Oggi si può notare un fenomeno insolito sulle montagne svizzere: alcune parti di esse sono coperte non solo di neve, ma anche di coperte di pile bianche. E l’area dei pendii coperti è enorme – almeno 100 mila metri quadrati! Coprire una tale area è un’attività molto costosa e ad alta intensità di lavoro. Ci vogliono diversi mesi per una montagna, ma per gli svizzeri è importante.

Allora perché in Svizzera le montagne sono coperte di pile?

È una questione di riscaldamento globale. Gli svizzeri sono costretti a coprire le pendici di molte montagne (tra cui il Titlis nelle Alpi) con coperte per ritardare lo scioglimento dei ghiacciai nelle stazioni sciistiche e quindi ritardare la catastrofe economica della regione.

Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

Il riscaldamento globale colpisce molti ghiacciai in tutto il mondo, ma le Alpi sembrano essere state le più colpite. Per esempio, a causa dell’aumento della temperatura media dell’aria, il monte Titlis ha perso quasi la metà della sua neve ogni anno, e prima non si scioglieva nemmeno nei giorni più caldi dell’estate.

Secondo gli scienziati, se l’effetto serra sulla Terra continuerà a crescere, il manto nevoso scomparirà dalle montagne svizzere nei prossimi 50 anni. Finora ci sono circa 1.500 ghiacciai in Svizzera, ma il 90% di essi si scioglierà probabilmente entro questo secolo.

Il monte Titlis è una delle principali attrazioni della Svizzera. Ha il ponte sospeso più alto d’Europa e popolari stazioni sciistiche. Porta fino a 5,65 miliardi di dollari all’anno, il che contribuisce significativamente al bilancio del paese. Quindi, oltre ai problemi ambientali, la Svizzera potrebbe affrontare enormi perdite finanziarie.

Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

Perché si usano le coperte?

Ci sono diversi modi per preservare i ghiacciai. Tuttavia, il governo svizzero ha perso il momento e ha già ammesso che era troppo tardi. Avrebbero dovuto iniziare a salvare il manto nevoso anni fa. Ora gli scienziati stanno cercando attivamente di rimediare alla situazione e di rallentare lo scioglimento dei ghiacciai.

Per fare questo, hanno avuto l’idea di coprire le parti più vulnerabili della montagna con coperte di pile bianche durante l’estate. Nella foto qui sotto puoi vedere come appare questa soluzione insolita e allo stesso tempo creativa.

Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

Il tessuto denso di queste coperte di montagna riflette molto bene la calda luce del sole e isola il manto nevoso. Fa sì che la neve si sciolga molto più lentamente.

Ecco cosa ha detto un dipendente della stazione sciistica Gian Darms:

“Copriamo i ghiacciai con il vello perché serve a proteggerli dalla luce del sole. Abbiamo impiegato circa sei settimane per coprire le montagne. Durante questo tempo abbiamo steso il tessuto sintetico su un’area di 100.000 metri quadrati, la dimensione di 14 campi da calcio. Il vello riflettente della luce mantiene i ghiacciai caldi e aiuterà a preservare una maggiore quantità di neve caduta lo scorso inverno”.

Naturalmente, è impossibile coprire tutto il ghiaccio in questo modo, ma questo metodo dà risultati. In futuro, forse gli scienziati troveranno qualcosa di meglio, ma per ora è l’unica opzione per proteggere i ghiacciai.

Darms è d’accordo con questo:

“Negli ultimi anni, abbiamo dovuto aumentare continuamente la superficie coperta dal vello per preservare la neve e il ghiaccio che sono rimasti sulle cime alpine”.

Qual è lo scopo della copertura delle montagne in Svizzera?

In conclusione, molte persone oggi sono seriamente preoccupate per il riscaldamento globale. Ricercatori di vari paesi hanno concluso che il ghiaccio si sta sciogliendo molto più velocemente di un tempo. Il mondo sta perdendo il 31% in più di ghiaccio e neve rispetto a 15 anni fa. Per esempio, il tasso di scioglimento tra il 2015 e il 2020 è diventato 71 miliardi di tonnellate all’anno più veloce che negli anni 2000 e 2005.


No more posts
No more posts