Le buffonate della moglie. Cosa succederebbe se il marito smettesse di sopportarle?

Le buffonate della moglie. Cosa succederebbe se il marito smettesse di sopportarle?

Oggi voglio condividere con voi una storia che accade spesso nei matrimoni. Questa storia riguarda un marito che è disposto a fare molto per tenere insieme la sua famiglia, ma alla fine c’è un limite a tutta la pazienza.

Robert aveva 58 anni e sosteneva pienamente sua moglie Miriam, che era un uomo ricco con due imprese e un reddito passivo da investimenti. Si erano conosciuti in una delle sue imprese più di 18 anni fa. Robert fece uscire Miriam dalla sua routine lavorativa, comprò una casa, e lei gli diede un maschio e una femmina: ora avevano 17 e 14 anni. Sembrava che non conoscessero problemi e che vivessero magnificamente.

Ma c’era comunque un problema serio in questa famiglia. Miriam aveva 15 anni meno di Robert. E questa differenza era fatale per la loro felicità familiare.

I problemi in famiglia iniziarono dopo un paio d’anni di vita insieme. All’inizio Miriam si lamentava con Robert che si annoiava e non aveva niente da fare. Lui cercò di risolvere il problema pagandole dei corsi di istruzione. C’erano molti corsi: design, astrologia, lingua straniera. Poi Miriam cominciò a chiedere aiuto per migliorare la sua figura e suo marito le comprò un abbonamento al fitness.

Ma Miriam era ancora annoiata con Robert. Stavano in silenzio per lunghi periodi di tempo, parlando poco. Era come se venissero da pianeti diversi.

In realtà, il problema non era la differenza di pianeti, ma la differenza di generazioni e, di conseguenza, di interessi. La differenza di età tra loro era troppo grande. Sembrerebbe che l’età non c’entri nulla. Tuttavia, Robert non era giovane. Con il passare degli anni, si stava trasformando da uomo energico a vecchio. A Miriam sembrava che fosse diventato troppo vecchio per lei, gli mancavano energia, emozione, tenerezza, mentre lei era nel fiore degli anni! Lei era una donna, voleva gioia e divertimento.

Robert cercò di rimediare alla situazione. Cominciò a passare più tempo con sua moglie. Cominciarono a camminare insieme più spesso, ad andare alle mostre, ai teatri. Ma a sua moglie sembrava che questo non fosse sufficiente. Cominciò ad insistere che suo marito le facesse dei complimenti, la corteggiasse di più, e la soddisfacesse costantemente con le sue attenzioni. Robert cominciò a sforzarsi di più, cominciò a dirle più complimenti, a darle più fiori e regali, ma sua moglie non era abbastanza.

Tuttavia, lei accettava i suoi regali e le sue attenzioni. Amava anche il suo denaro. Spesso chiedeva soldi per vari “desideri”: per saloni di bellezza, spa, viaggi in altre città per escursioni, per vestiti, per vacanze all’estero. A Robert non importava. Perché amava sua moglie.

Con il passare del tempo, Miriam cominciò a chiedere sempre più soldi, e a sparire da casa sempre più spesso. E questo cominciò ad allarmare Robert.

Poi un giorno decise di guardare il suo telefono (che lei aveva accidentalmente lasciato sul divano). Non era difficile, dato che l’aveva comprato lui stesso e conosceva il codice di sblocco. Quello che Robert vide lo lasciò di stucco. Quando aprì il messenger, vide un’enorme corrispondenza tra sua moglie e un altro uomo, tutta infuocata dall’emozione e dal flirt. La moglie scrisse che aveva difficoltà con suo marito, che era una persona insensibile e chiusa, ma che il suo nuovo amico era l’esatto contrario.

Robert era scioccato e distrutto. Piangeva persino. Come poteva essere? Aveva fatto tutto per lei! Erano stati insieme per anni, avevano costruito una famiglia, avuto dei figli, e a cosa aveva portato tutto questo? Sua moglie lo aveva scambiato per un avventuriero senza soldi, senza una casa propria e senza saggezza nella vita!

Poi ci fu una conversazione sgradevole, un litigio, urla e ancora lacrime. Come risultato, Miriam accettò di lasciare il suo avventuriero. Per qualche miracolo, questo matrimonio sopravvisse. Ma c’era ancora un residuo nell’anima di Robert.

Robert venne da me con questa situazione. Disse che non poteva più sopportare le buffonate della moglie. E sai cosa gli dissi? Smettila di essere paziente! Smettila di fare tutto per sua moglie e inizia a vivere per se stesso! Questo è il piano passo dopo passo che gli ho proposto:

  1. Impara a dire alla moglie “No” alle sue richieste. Anche se non le piacciono. Anche se non sono un peso. E anche se lui vuole farle. Ho consigliato a Robert di limitare le spese della moglie, di non portarla al cinema, di non farle complimenti forzati, di non darle soldi se non li chiede;
  2. Imparare a compiacere se stessi. Invece di vivere per la moglie e fare tutto per lei, è necessario fare tutto per se stessi. Ho consigliato a Robert di comprarsi dei bei vestiti (portava vestiti vecchi), cambiare la macchina, andare al mare per due settimane, andare con amici nei boschi, pescare e cacciare in compagnia di un uomo;
  3. Porre alla moglie una condizione rigorosa: niente amici maschi. Poiché il limite di fiducia è esaurito, ci deve essere un solo uomo nella sua vita;
  4. Tenere settimanalmente un consiglio di famiglia. In esso, il marito e la moglie dovrebbero parlare dei loro problemi, di ciò che manca loro, parlare sinceramente, senza inganno. Questo è necessario per affrontare onestamente la relazione, non per nascondere i loro problemi in silenzio.

Robert mi ha ascoltato e ha accettato che potesse funzionare. Naturalmente, aveva ancora i suoi dubbi (se avesse bisogno di una tale moglie ora). Gli suggerii di vivere un paio di mesi per se stesso, e che sua moglie pensasse a quello che avrebbe potuto perdere. Che lei ora cerchi di fare tutto per lui. E lui vedrà se questa vita gli piace. Se no, divorzieranno. E se gli piace, continueranno a costruire una famiglia in modo diverso.

Sono passati tre mesi. E ci siamo incontrati di nuovo con Robert. Mi ha detto che ha messo in pratica le mie raccomandazioni e che il comportamento di sua moglie è cambiato in meglio (lei ha detto di aver sbagliato e di essere pronta a cambiare). Sarà così? Lo scopriremo presto. Anche se lei ha mentito, Robert sa già cosa fare.


No more posts
No more posts