Segni di antipatia e disamore

Segni di antipatia e disamore

Per qualche motivo hai dei dubbi: che qualche persona che pensavi fosse un amico ti tratti bene. Per qualche motivo hai dei dubbi, anche se tutto è normale. Comunicate, condividete, passate del tempo insieme, vi scrivete, ma in qualche modo avete dei dubbi sull’amore sincero o sull’amicizia. Ti sembra di essere paranoico e di accusare una brava persona, giusto? E tu guardi attentamente, ascolti, osservi. Ci sono segni inequivocabili che il tuo subconscio legge.

Così una donna è venuta a tenere una conferenza con la sua amica. Un’amica, pensava la signora. Ma qualcosa, ultimamente, aveva cominciato a metterla a dura prova e a farle dubitare dei buoni sentimenti dell’amica. Non ce n’era motivo! Ma quando scesero dalla macchina, videro una piccola moneta sotto i loro piedi. Un centesimo o un penny che giaceva nella terra. E l’amica disse ad alta voce: “Sbrigati a raccogliere quella moneta! È un portafortuna. E oggi avrai bisogno di fortuna!”. Fu detto in tono sgradevole, con nascosto scherno e invidia.

Perché è sorto il disprezzo? Semplicemente, la signora che teneva la conferenza aveva avuto successo e aveva guadagnato bene. Veniva applaudita, veniva ascoltata con attenzione. E la sua ragazza aiutava ad organizzare le esibizioni, non sapeva come esibirsi e non voleva prendersi la responsabilità. Era contenta del secondo ruolo e della buona paga. Ma, a quanto pare, non era del tutto soddisfatta… In seguito, ha calunniato la signora che parlava e ha portato un sacco di guai. E la piccola moneta ha mostrato tutto in una volta!

Ci sono segni che si possono intuire che non siamo amati. Ci trattano in modo poco gentile, anche se dissimulano strenuamente il loro vero atteggiamento. Sono segni semplici, bisogna solo stare attenti:

Complimenti “marci” o complimenti “chimera”

Perché chimere? Perché non è un vero complimento, non è sincero. La “testa” di un tale complimento è così bella, così buona, così dolce. Ma la coda è la coda di un serpente.

Per esempio:

  • “Quel vestito ti sta così bene. È molto bello. Maschera perfettamente i difetti della tua figura!”;
  • “Hai fatto una grande performance. Hai parlato così bene! Non me lo aspettavo nemmeno da te. Di solito hai problemi a parlare!”;
  • “Stai così bene! Hai perso così tanto peso. Spero che tu non sia malato!”.

Questi complimenti chimera sono molto velenosi e dolorosi, anche se ci sembra di essere stati lodati (e anche detto cose belle). In realtà, siamo stati trattati con una bacca matura all’esterno ma marcia all’interno.

Avidità verso di voi

Le persone intorno a te possono sembrare gentili, ma appena si tratta di soldi o di regali, diventano avide, diventano avari avari. Una tale persona è dispiaciuta di darci qualcosa, e se dà qualcosa, è solo ciò che non le conviene.

Queste persone prendono il più delizioso, il meglio e molto per sé. E condividono con noi secondo il principio degli avanzi. Risparmiano su di noi; è evidente dai loro regali di Natale e dalle loro leccornie. Qualunque siano i buoni sentimenti di un uomo, se prende il meglio per sé e risparmia per noi, non ci ama.

I loro sorrisi non sono sinceri

C’è un termine chiamato “sorriso da soffitta”. È quando ti guardano e sorridono, ma lo sguardo è freddo e il sorriso stesso è insincero.

Il sorriso attico è il sorriso delle statue antiche, quando le punte delle labbra sono sollevate, ma gli occhi non sorridono. Ti fanno le congratulazioni per il tuo successo o ti dicono cose buone, ma quel sorriso sfarfalla, i loro occhi sono freddi, la loro espressione facciale non corrisponde alle parole.

Sei criticato in modo distruttivo

Dopo tali critiche, è come se la terra ti fosse stata tolta da sotto i piedi. Non hai alcun desiderio di migliorare o correggere nulla. La critica distruttiva ti fa sentire inutile e debole. E non vuoi più fare quello che stai facendo o che volevi iniziare. La tua forza e la tua ispirazione scompaiono.

Sei preso in giro con scherno

A differenza dei normali scherzi amichevoli, questi scherzi sono “velenosi”: la persona non sta ridendo con te, ma semplicemente si sta prendendo gioco di te. Lo fa spesso davanti agli altri, colpendo i tuoi punti dolenti (spesso come se non fosse intenzionale). Sei costretto a ridere con tutti gli altri, ma sei ferito e punto da questi scherzi…

Provi disagio

Il disagio si manifesta nel fatto che diventa difficile per te stare intorno a questa persona, anche se è un amico o un parente stretto. Senti tensione, cerchi di allontanarti, di allontanarti emotivamente o fisicamente.

Ti sorprendi ad evitare il contatto ravvicinato, ma la persona è perplessa, scrolla le spalle e chiede: “Ti ha dato un motivo per sentirti peggio con te stessa? Perché hai iniziato ad evitarlo? È successo qualcosa, vero?”. E tu sei costretto a comunicare di nuovo e ad accampare scuse, dicendo che eri solo occupato o malato…

Irradiazione di negatività

Le persone a cui non piaci ti parlano costantemente di argomenti negativi. È come se ti spingessero verso brutti ricordi o cercassero di evocare brutte emozioni. Parlano di cose che sono difficili o sgradevoli da sentire per te, cose che ti turbano. E ti chiede esattamente cosa ti turba.

A volte pensiamo che sia solo un modo di comunicare. Immagino che questa persona non sappia che è un punto dolente per te? Solo una coincidenza? No, non è una coincidenza. Se una persona del genere parla costantemente di argomenti che ti fanno male, lo sta facendo deliberatamente. Ma per fare cosa? Il suo scopo è quello di ferirti.

Conclusione

Questi sono semplici segni di antipatia e disamore. Se comunicate con una persona e ne appaiono sistematicamente diversi (anche tre o quattro), significa che le vostre paure sono corrette: non siete amati. E per quanto queste persone ti assicurino la loro amicizia o il loro amore, non credergli.

Queste persone possono sorriderti, apparire amichevoli, ma le loro intenzioni nascoste sono ben diverse. Il più delle volte si tratta di invidia accumulata o di risentimento contro di voi. Quindi, se questa persona vi è cara, allora comunicate, ma non fatevi illusioni – possono costarvi caro.


No more posts
No more posts