Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Se sei un fan del selvaggio Ovest romanzato, dei western di Hollywood e dei cowboy, potresti aver notato spesso che molti tiratori sullo schermo portano le loro pistole in una fondina al contrario.

In 9 casi su 10, le armi a canna corta in una fondina da cintura sono portate sul lato destro con l’impugnatura all’indietro. La ragione di ciò è estremamente semplice: la maggior parte dei tiratori sono destri, e questa posizione della fondina della pistola è la più ottimale in termini di ergonomia. Tuttavia, i pistoleri americani del XIX secolo erano di un’opinione diversa e spesso portavano la fondina dei loro revolver sul lato destro, ma con l’impugnatura rivolta in avanti invece che all’indietro.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Un fermo immagine dalla serie TV “Deadwood”.

Sembrerebbe che sarebbe scomodo raggiungere il revolver in questo modo in caso di necessità, poiché l’impugnatura è posizionata all’indietro. Da qui la domanda logica: “Perché allora alcuni pistoleri del selvaggio Ovest portavano i loro revolver in questo modo?”. Leggi di più su questo nel nostro nuovo articolo.

Una piccola escursione nella storia americana

Durante la guerra civile americana (1861-1865), il revolver comune per i cavalieri professionisti era un’arma secondaria alla sciabola che tenevano sempre nella mano destra.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Gli ufficiali portavano il revolver in una fondina chiusa sul lato destro della cintura e con l’impugnatura in avanti per facilitare l’estrazione incrociata con la mano sinistra mentre erano a cavallo. Quando il cavaliere era seduto in sella, era molto più facile e veloce per lui raggiungere il corpo con la mano sinistra ed estrarre l’arma dalla fondina sul lato destro piuttosto che tirare indietro la mano.

Fu anche scoperto dagli ufficiali che la fondina invertita aveva una posizione più comoda, specialmente se portata da seduti. Questo è il motivo per cui agli ufficiali di cavalleria è stato più spesso insegnato a sparare il revolver con la mano sinistra e a brandire la sciabola con la destra.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Ma naturalmente non tutta la cavalleria durante la Guerra Civile usava questo metodo di tiro e le armi in fondina.

L’americano “Manual on the Use of the Sharps Rifle, Colt Revolver and Sabre” del 1861 afferma esplicitamente che molti soldati comuni erano addestrati a fondere i loro revolver nel modo classico (sul lato destro della cintura) e ad estrarre l’arma con la mano destra, per poi, solo dopo che le munizioni erano esaurite, lasciar cadere o rimuovere l’arma e sguainare la sciabola per un attacco ravvicinato.

Il servizio di cavalleria negli Stati Uniti nel XIX secolo era il più prestigioso delle forze di terra. Molti cavalleggeri che servirono in seguito divennero cacciatori di taglie, sceriffi, marescialli e altri uomini di legge. Allo stesso tempo, i veterani dei “punti caldi” nordamericani portarono nella vita civile l’abitudine di rinfoderare le loro pistole alla maniera della cavalleria.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Jeff Bridges che interpreta il ruolo di Bill Hickock (il più pericoloso pistolero del selvaggio Ovest) nel film “Wild Bill”.

La crescente popolarità del metodo

Solo che non ce n’era più bisogno dal punto di vista pratico: anche così, l’arma veniva strappata il più delle volte con la mano destra. Tuttavia, grazie ai veterani, si formò una nuova tradizione che permetteva di riconoscere un cavalleggero in pensione come tiratore con un alto grado di probabilità.

Naturalmente, con il passare del tempo, la tradizione divenne di moda, e molti altri tiratori non americani iniziarono a portare il revolver nello stile Dragoon.

Tuttavia, alcuni tiratori andarono oltre e crearono un metodo unico di estrarre il revolver dalla fondina, soprannominato Cavalry/Twist draw. Questa tecnica di estrazione a cavalleria permetteva al tiratore di torcere la mano per estrarre il revolver da una posizione capovolta alla velocità della luce attraverso un ulteriore movimento del corpo.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

È noto che uno dei più pericolosi tiratori della vita reale del selvaggio Ovest, “Wild Bill” Hickock usava la tecnica “cavalry/twist draw” e portava due pistole alla cintura con le impugnature rivolte in avanti. Hickock sosteneva che questo metodo gli permetteva di estrarre le sue pistole dalla fondina con una presa inversa e di sparare due volte più velocemente di qualsiasi altro tiratore.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Immagine a sinistra: il metodo classico di estrarre un revolver dalla fondina. Immagine a destra: il metodo di estrazione a cavalleria/di torsione.

Dalla biografia di Bill Hickock sappiamo che era un eroe della Guerra Civile, uno scout professionista e un tiratore incredibilmente preciso e veloce. Dopo la guerra, Wild Bill Hickock divenne un giocatore di poker professionista e un vero pistolero, che partecipò a famosi duelli a colpi di revolver dopo gli scandali nei saloon e sparò a tutti i suoi avversari, sviluppando rapidamente la reputazione di tiratore più letale di tutto il selvaggio Ovest. Hickock divenne poi sceriffo della città e sceriffo, facendo un lavoro di qualità nell’arresto dei disertori e nella caccia alle taglie.

Questa tecnica ha dato un vantaggio?

Gli esperti moderni dubitano che questa tecnica di portare un revolver abbia davvero dato un vantaggio al tiratore. Anche ora è difficile estrarre una pistola ordinaria da dietro la cintura, e cercare di estrarre un revolver da dietro una fondina del genere, né un mirino frontale né un ariete aiutano. Così facendo, il revolver potrebbe semplicemente cadere.

Per capire meglio le ragioni di questo trasporto, bisogna guardare un po’ nell’anatomia umana e confrontarla con le specifiche del revolver, almeno il Navi. Se si tira il revolver dalla posizione “classica”, bisogna alzare il braccio con la spalla, e poi riportarlo spingendo spalla e braccio nella posizione di tiro, quindi il corpo perde la sua stabilità. Se si raggiunge il revolver dalla posizione dell’impugnatura in avanti, basta ruotare la mano e sollevarla fino alla linea di tiro.

Perché i tiratori del selvaggio Ovest portavano le loro pistole al contrario?

Così, per un’arma lunga, l’opzione dell’impugnatura in avanti è più giustificata, poiché spreca meno sforzo, tempo e il tiratore non perde stabilità per fare un tiro preciso. Inoltre, per il pilota aggiunge più comfort durante la guida – l’impugnatura non poggia contro le costole quando è inclinata.

Con l’avvento dei revolver e delle pistole corte, questa tecnica è diventata una cosa del passato. Ma anche ora, molti tiratori portano la loro pistola sulla parte anteriore del loro carico perché pensano che li aiuti a tirarla fuori più velocemente.

In ogni caso, l’uso di questa tecnica di trasporto del revolver era attivamente utilizzato da esperti cavalleggeri, sia nell’esercito degli Stati Uniti che in quello degli Stati Confederati durante la guerra civile. Il revolver era in una fondina chiusa, che veniva tenuta alta sul lato destro del cavalleggero, ma veniva posizionata con l’impugnatura in avanti per un’estrazione incrociata molto veloce con la mano sinistra e poi invertita dai pistoleri più esperti e letali del selvaggio Ovest.


No more posts
No more posts