Fino a che età i figli hanno bisogno delle madri?

Fino a che età i figli hanno bisogno delle madri?

Più di una volta ho incontrato la domanda quando una donna mi scrive:

“Fino a che età devo essere una madre a tutti gli effetti per mio figlio, per aiutarlo, per proteggerlo, per tenerlo al sicuro? Ha già 22 anni, ma mi sembra che sia ancora così piccolo, non qualificato, non intelligente. Inoltre, non guadagna! Forse è troppo presto per lui per andarsene da me?”.

Allora, fino a che età i figli hanno bisogno delle madri? Vi racconto due storie.

Miguel, 34 anni

Ricordo questo ragazzo per il resto della mia vita. Aveva 34 anni, ma ne dimostrava 20, era timido, guardava il pavimento e balbettava un po’. Si lamentava di non saper parlare con le ragazze, il suo lavoro non pagava bene e non aveva amici. Aveva un hobby: incollare samolette. Un innocuo cocco di mamma.

Quando abbiamo parlato con lui, è venuto fuori che viveva con sua madre, lei era la sua migliore amica, e non aveva un uomo. Suo padre aveva abbandonato la famiglia molto tempo fa, così la coppia si era fissata l’una con l’altra. Sua madre faceva il bucato, puliva e cucinava per Miguel, e lui la deliziava con discorsi e scherzi. È così che vivevano.

Quando consigliai a Miguel di prepararsi gradualmente alla separazione e a una vita indipendente, all’inizio accettò, poi sparì e non mi contattò più. A quanto pare, mia madre sentiva che suo figlio non doveva lasciarla.

Eric, 22 anni

Anche lui era timido, insicuro e modesto. Ma aveva un grande desiderio di cambiare le cose. Voleva finire l’università e iniziare a guadagnare soldi. Aveva già un lavoro part-time, ma ovviamente non ne aveva abbastanza. Eric viveva con sua madre, naturalmente, perché sembrava molto giovane.

Gli diedi lo stesso consiglio che avevo dato a Miguel – andarsene da casa di sua madre il prima possibile se voleva cambiamenti significativi nella sua vita.

Eric non ha esitato. Prese un altro lavoro part-time e affittò un appartamento. Non disse nemmeno a sua madre dove viveva (così lei non sarebbe andata a disturbarlo).

Nel giro di pochi mesi Eric aveva una ragazza. Ottenne un buon lavoro a tempo pieno e poi iniziò una sua attività. E in tre anni era già un uomo sposato che aveva comprato un appartamento. Ora sta risparmiando per una macchina e sta progettando un bambino.

Verdetto

Questi sono due ragazzi simili con destini diversi. Sapete qual è la differenza? La mamma di uno è stata in grado di lasciarne andare uno a 22 anni, mentre l’altro non è riuscito a farlo a 34.

Penso che una madre abbia bisogno di suo figlio non oltre i 23 anni, e poi dovrebbe augurargli una vita indipendente. Altrimenti nessuno sarà felice, né lei né suo figlio.

Il mio consiglio alle madri: Che vi piaccia o no, le madri crescono i figli per un’altra donna. È così che funziona la vita, è così che la natura ha voluto. È importante che tu capisca che lui non smetterà di essere tuo figlio quando si sposerà, ti aiuterà, si prenderà cura di te in qualche modo, ma sarà “l’uomo di un’altra donna”. Solo in questo modo diventerà indipendente, responsabile, orientato agli obiettivi e sarà in grado di ottenere qualcosa nella vita.


No more posts
No more posts