Come imparare a sentire la nostra anima? I consigli di Osho

Come imparare a sentire la nostra anima? I consigli di Osho

Molti maestri spirituali dicono che è necessario seguire i desideri e le mete del proprio cuore, della propria anima, e allora la vita sarà armoniosa e felice. E hanno completamente ragione, ma c’è una difficoltà: come si fa a capire che è la chiamata della propria anima e non qualcos’altro?

Dopo tutto, ci sono momenti in cui, diciamo, vuoi fortemente e fortemente qualcosa, senti che ne hai bisogno subito, e quando finalmente la ottieni, c’è delusione e vuoto. Ti sei ingannato e sei caduto sotto l’influenza dell’opinione di qualcun altro, e quel desiderio non appartiene veramente alla tua anima.

E una cosa simile può accadere con qualsiasi cosa: la comunicazione e la conoscenza di una persona, un viaggio in qualche luogo, un pasto, l’acquisto di un prodotto, la scelta di una professione, e così via.

Personalmente, cerco sempre di prestare attenzione a questa sfumatura: devo convincermi almeno un po’ quando voglio qualcosa? Perché se stai dimostrando a te stesso che ne hai bisogno, allora probabilmente non ne hai davvero bisogno. Sì, può essere buono e giusto, ma non è tuo, perché l’anima non ha bisogno di argomenti – sa tutto subito.

Ho trovato altri due criteri importanti nei discorsi di Osho.

Come imparare a sentire la nostra anima? I consigli di Osho

Come capire cosa dice l’anima, non un ego?

Quando si segue la voce dell’ego, prima o poi sorgono dei problemi. Si rimane intrappolati nell’infelicità. Dovete osservare questo: l’ego porta sempre all’infelicità, assolutamente sempre, sempre senza eccezione.

Quindi siamo noi stessi a creare il 90% dei problemi della nostra vita, e se scarichiamo la responsabilità sugli altri, sarà difficile imparare ad ascoltare noi stessi. Sì, siamo confusi dalla pubblicità, dalle belle recensioni e dalle opinioni imposte su ciò che è considerato “giusto” e “buono”, ma siamo ancora responsabili delle nostre scelte.

Notate anche che Osho ha fatto un’enfasi speciale sul fatto che le scelte dell’ego portano sempre, senza eccezione, alla sofferenza, ma questa verità è difficile da accettare quando si tratta, per esempio, di relazioni.

Molte relazioni iniziano come si dice per il bene, e finiscono non così bene. Quindi vale la pena tenere presente che forse il desiderio di stare con questa persona non è venuto dall’anima, ma da altri motivi e ragioni. Per capire questo, devi prima essere onesto con te stesso e guardarti dentro, invece di incolpare il tuo partner per tutto.

Come capire che è la mia anima che sento?

C’è un modo semplice per ascoltare la tua anima: cambiare il tuo ambiente abituale. Ogni volta che ascolti la natura, ti porta al benessere, alla contentezza, al silenzio, alla beatitudine. Questo dovrebbe essere il criterio. Inevitabilmente farai molti errori; ma non c’è altro modo. Devi osservare le tue scelte, da dove viene la voce, e poi devi vedere dove portano le tue scelte, perché un albero si riconosce dal suo frutto…

Quando ancora non sapevo che la mia scelta avrebbe portato a buoni risultati, dopo ho notato una sensazione di leggerezza e di volo nel petto e onde di energia che attraversavano il mio corpo. Anche se durante la scelta stessa c’erano paure e dubbi.

Quindi dobbiamo guardarci e stare sempre attenti a ciò che facciamo e alle conseguenze. Attraverso prove ed errori, impareremo a capire e realizzare quali desideri sono reali e quali sono solo illusione e inganno.

Vi auguro di padroneggiare quest’arte con tutti i mezzi, perché da essa dipende la sensazione di felicità e l’utilità della nostra vita.


No more posts
No more posts